I rimedi della nonna per l'estate

L'estate e le vacanze sono piene di piccoli imprevisti - scottature, punture di insetti, irritazioni e molto altro - che possono creare fastidi e spiacevolezza, ma basta qualche consiglio naturale, i cosiddetti "rimedi della nonna" per agire nel modo più giusto e naturale.

* punture di insetti: l'olio essenziale di eucalipto è utile sia per tenere lontani gli insetti - soprattutto le zanzare - sia per alleviare il prurito e l'irritazione delle punture. Nel primo caso basta diluire qualche goccia con altri olii naturali e poi frizionarlo sulla pelle, il profumo dell'eucalipto terrà lontani gli insetti che non sopportano questa fragranza; in caso di puntura invece si può mettere l'olio di eucalipto direttamente sulla zona da trattare.

* scottature solari: per evitare le scottature usate una buona crema solare, con la protezione adatta al vostro tipo di pelle ed evitate l'esposizione al sole nelle ore più calde della giornata. Le scottature però sono sempre in agguato, un rimedio assicurato è il gel d'aloe vera, che ha effetti calmanti; può essere usato come sostituto del doposole ed è adatto per i bmabini, perchè copletamente naturale. Per lenire il bruciore delle scottature vanno benissimo anche bucce e fette di patata da applicare sulla zona da trattare che con l'amido calmeranno gli effetti della bruciatura.

* eritema: gli arrossamenti della pelle con bollicine, che poi provocano un fastidioso prurito possono essere provocati dal sudore e dai raggi solari - in caso di pelle molto sensibile; per lenire l'effetto dell'eritema si possono mescolare due cucchiai di bicarbonato all'acqua della vasca per il bagno oppure basta applicare con un batuffolo di cotone una miscela di acqua e bicarbonato sulla zona interessata.

* gambe e piedi gonfi: con l'estate e le alte temperature le gambe e i piedi tendono a gonfiarsi, soprattutto la sera, per questo motivo è bene fare dei pediluvi con acqua tipieda in cui è stato sciolto sale grosso e se possibile aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda, limone o menta che hanno un effetto defaticante.


* puntura di medusa: per chi va al mare purtroppo capita di fare brutti incontri in acqua; in caso di puntura di una medusa il classicissimo rimedio naturale - consigliato spesso anche dai medici - è l'aceto. La prima cosa da fare in caso di attacco di una medusa è uscire dall'acqua e applicare sulla zona irritata l'acqua di mare; trattare poi la bruciatura con un panno di cotone imbevuto di acqua tiepida e aceto bianco, per alleviare il bruciore.


Quante di voi avevano già sentito questi consigli arrivare direttamente dalla bocca di nonne e nonni? :)

c.

2 commenti:

  1. Interessante questo post..prendo subito appunti!

    Mimma
    www.myfashionsketchbook.com

    RispondiElimina