Fish pedicure


Si narra che a Kangal, in Turchia, nel 1917 un pastore con una gamba ferita guarì dopo essersi immerso in una pozza d’acqua molto calda, sui 34-36 gradi. L’apparente miracolo venne compiuto dai pesci Garra Rufa, noti anche come Doctor Fish, che mangiarono la pelle morta curando l’infezione e stimolando la rigenerazione cutanea.
Pare che da allora ci siano stati veri e propri pellegrinaggi effettuati soprattutto da persone con psoriasi, eczema o dermatite atopica.
Oggi è possibile approfittare di un week end in Inghilterra per godere dei benefici di questi pesciolini: nelle fish pedicure Spa (http://www.appyfeet.co.uk/) basta immergere i piedi in una vasca in cui nuotano circa centocinquanta Garra Rufa e non lasciarsi impressionare.
Il pesciolino dalle labbra miracolose (non ha denti) compirà il suo dovere eliminando le cellule morte e ammorbidendo la pelle. L’effetto dura ben 8 mesi.

Nuovo beauty trend da provare o mania da beauty victim da ignorare?
A.

2 commenti:

  1. Complimenti veri per l'articolo! Non avevo ancora visitato il vostro sito ma sono veramente colpito dal vostro modo di scrivere! Complimenti!


    Centro Benessere Roma

    RispondiElimina